Palermo - PARMA (11-12-10). Resoconto più foto del Gruppo Stampa
Lunedì 13 Dicembre 2010 22:22

Palermo - PARMA (3-1) 

 

Dopo aver gridato “al lupo al lupo” per niente, finalmente i giocatori hanno deciso di lavorare la 16° giornata di campionato. Sarà per il rischio di una multa salata? Gli sarà stato imposto dalla società? O forse avevano paura di scendere in campo il 23 con le vacanze già prenotate? A noi non ci interessa l'importante era giocare…. anche noi avevamo i voli prenotati da circa un mese. Ben più difficile è stato invece trovare i biglietti da non tesserati, tribuna Monte Pellegrino a 15 euro, visto che le uniche ricevitorie abilitate alla vendita erano in Sicilia. Riusciamo quindi a prenotarli e a ritirarli sul posto, dopo un assurdo giro di telefonate a tutti i tabacchini della Sicilia. Quella di Palermo è stata una trasferta all'insegna della voglia di esserci, di cantare, di tifare anche a km di distanza, per noi giocare a Palermo o a San Siro è uguale, l'importante è essere al fianco dei crociati. La partita sabato alle 18:00 ci precludeva il treno, così visto che qualcuno aveva già prenotato il volo, decidiamo, per una volta, di viaggiare in aereo, spendendo meno che con il pullman, prenotando dei low-cost da Bologna e da Bergamo con voli diversi, riducendo il tutto ad un viaggio in giornata. In questo modo purtroppo si perde decisamente il sapore delle trasferte al sud, ore ed ore passate assieme, la noia, la stanchezza, la scomodità, le attese, sono cose che cimentano il Gruppo, consolidano rapporti, creano amicizie, dieci trasferte in aereo non valgono 20 ore di treno andata ed altrettante per il ritorno. Partiamo in 44, un numero discreto, ma si doveva essere di più vista la comodità del viaggio. Il grosso del Gruppo parte con tre pulmini  verso le 10.20 dalla sede in direzione Bergamo-Orio al Serio. I Boys verso la Tribuna MontepellegrinoSull'aereo abbiamo dato spettacolo cantando per il Parma con tutte le persone che ci guardavano incuriositi e ridevano con noi. Dopo due ore di volo siamo a Palermo verso le 16:00, ci vediamo con gli altri ragazzi arrivati prima e  saliamo sugli autobus in direzione stadio. Un ora prima del fischio d'inizio lo stadio è semideserto, l'effetto tessera ha colpito anche lì?? In curva Nord gli striscioni delle Brigate Rosanero e quello dei Warriors al loro tradizionale posto, più spostati i Bvs (Borgo Vecchio Sisma, insieme ad altri gruppi come Fusi ed Eagles Carini) con le pezze appese. Assenti gli UCN al primo anello e gli UCS in sud, falcidiati dalle diffide e fuori per scelta per protestare contro la tessera. Non danno l'idea di essere molto compatti tra di loro, anzi spesso i BVS cantano da soli, ma la Curva non impressiona più come era stato il primo anno di serie A. Noi ci accioppiamo nell'angolo della tribuna Monte Pellegrino, che in prossimità del fischio d'inizio si riempie di tifosi rosa nero, nessun problema con gli occupanti della tribuna, le squadre entrano in campo ed iniziamo a tifare. Alla nostra sinistra la parte superiore del settore ospiti prestata ai ragazzi delle scuole, dal momento che la tessera l'ha reso praticamente inutilizzato, sotto il “nostro” solito settore ospiti desolatamente vuoto, con la tessera, in questa prima fase di campionato, l'unica cosa che si è capita e che quelli che vanno in trasferta sono solo quelli che…. non l'hanno fatta. Dopo qualche minuto uno steward ci intima di togliere le bandierine appese alla ringhiera perché non autorizzate secondo la digos. Al  nostro rifiuto arrivano gli “sceriffi”, con tanto di stellette al petto, che accampando scuse assurde insistono nel volersi fare consegnare i drappi. Alla fine li riduciamo di numero e continuiamo il nostro tifo tenendoli in mano, abbiamo cantato 90 minuti nonostante la partita non sia stata delle migliori, ma lo volevamo fare per il Parma e per noi. Alcune persone sono partite prima per prendere il volo, perdendosi gli ultimi 10 minuti, gli altri incitano fino alla fine con le sciarpe tese. Alla fine riceviamo il saluto della squadra e dopo 10 minuti usciamo dal Barbera attraverso il vecchio settore ospiti. Tornati all'aeroporto prendiamo il volo delle 21:30 su Bologna, dove alle 24:45 prendiamo il treno per Parma. Anche questa trasferta in archivio, l'ennesima trasferta da non tesserati, l'ennesima trasferta che ha visto i Boys al seguito della nostra fede. SEMPRE PRESENTI IN OGNI CITTA'… 

Il settore ospiti a Palermo: desolatamente VUOTO!

...E quella che dava fastidio!