Empoli-PARMA (02-03-2019): Resoconto più foto del Gruppo Stampa
Resoconto partite - 2018 / 2019
Domenica 03 Marzo 2019 19:45

Empoli - PARMA (3-3) H. 15:00

Il tutto parte sul campo da calcio a 11 per la classica sfida Desperados vs Boys. In settimana abbiamo caricato l'ambiente con diversi proclami a giocare coltello tra i denti e lanciando diversi cori per l'occasione.

 

 

 

La Sfida tra le 2 compagini Ultras inizia intorno alle 10.45 nel campo sportivo di Cortenuova e dopo la rituale foto di gruppo con annessa torciata e nonostante i postumi per alcuni della sera prima si può iniziare senza eccessivi ritardi. La partita scorre via con un insolito equilibrio tra le 2 squadre ma con un buon tiro i ragazzi di Empoli vanno in vantaggio nel primo tempo e riusciranno a mantenerlo fino alla fine con merito (sarà necessario qualche ritocco a centrocampo per le prossime occasioni in quanto non pervenuto!). Da segnalare nel momento migliore dei Boys diverse interruzioni di gioco dovute a ripetuti lanci di torce in campo con il chiaro intento di impedire la imminente rimonta Parmigiana da parte di alcuni “facinorosi” Empolesi e dato che l'arbitro finge di non vedere i terzini Gialloblù driblano anche quelle e provano a lanciare le punte ventenni senza però riuscire più di tanto nell'intento. A fine partita e dopo i saluti di rito alle persone che hanno raggiunto il campo a partita iniziata ci lanciamo in doccia dato che l'orologio scorre inesorabile e abbiamo il pranzo alle 12.30 al circolo croce rossa in zona stadio e purtroppo l'inizio della partita previsto per le 15 non lascia a nessuno la possibilità di rifiatare. Arrivati sul posto dobbiamo segnalare la consueta splendida accoglienza ed organizzazione dei ragazzi che ci ospitano dato che appena ci raduniamo tutti arrivano i primi piatti e tra una ribollita e panini con la porchetta da leccarsi i baffi annaffiati da continui versamenti di vino rosso del posto; arriva il momento di consegnare ai ragazzi dei Desperados la targa per festeggiare i 35 anni di gemellaggio e da qui iniziare la festa intonando i primi cori che ci accompagneranno fino a sera tra abbracci e foto di rito fumogeni e torce..la festa prende vigore ed è splendido vedere come tanti ragazzi giovani si aggreghino alla festa così come tutti i gruppi della Maratona nessuno escluso tutti uniti dietro allo striscione Ultras confezionato dagli Empolesi per l'occasione colorato dei colori bianco giallo e blù e questo ci riempie d'orgoglio perchè è sinonimo di quanto sia importante proseguire su una strada intrapresa nel 1985 e che nessuno ha intenzione di lasciare. Le 14.15 arrivano in un lampo e ci dirigiamo verso i parcheggi e verso il nostro settore dove appendiamo striscioni e pezze e di corsa ci prepariamo per il consueto giro di campo con le bandiere al vento prima sotto il settore Gialloblù crociato e poi sotto alla Maratona con l'ovvio arrivederci a fine gara quando avremo modo di proseguire la festa. Fatto rientro nel settore ci accioppiamo il più possibile esponendo lo striscione “ 35 anni di amicizia e lealtà Empoli e Parma orgoglio Ultras” , come tifo riusciamo ad offrire nel primo tempo una buona prestazione complice anche la buona prestazione della squadra che all'intervallo è davanti 1-2, ma un ennesimo secondo tempo in calando della squadra come troppe volte quest'anno consente all'empoli di pareggiare al 92esimo dopo che il Parma si era portato in vantaggio per 2-3 a 10 dalla fine lasciandoci ben sperare. Durante la partita diversi i cori di reciproca stima da entrambe le parti ed in ricordo di Emiliano e di tutti gli Ultras scomparsi!!!. Inutile dire che questo 3-3 fa si classifica ma lascia un ennesimo amaro in bocca che inizia a dare fastidio se non altro per la quantità di punti persi nei secondi tempi che a quest'ora ci farebbero avere una classifica ben diversa!!!..crediamo comunque che si possa raggiungere l'obbiettivo abbastanza serenamente con la convinzione che comunque vada la stagione sia ben al di sopra delle aspettative considerando anche la rosa a disposizione e la scarsa esperienza di un mister capace e volenteroso si ma con qualche evidente quanto comprensibile limite per la categoria. Usciamo dallo stadio amareggiati ma felici di ricongiungerci con i fratelli Empolesi che per l'occasione ci hanno riservato un dopo partita speciale in un circolo cittadino dove abbiamo potuto riprendere ed onorare un gemellaggio a modo nostro con cori birra e cibo per qualche ora in attesa di lasciare Empoli alla spicciolata e controvoglia ma è ora di ripartire sperando di rivedere presto questa splendida gente che ogni anno ci riserva sempre grandi sorprese e con cui vogliamo proseguire questo viaggio per tanti anni ancora!!!.

 

EMPOLI E PARMA OLE'!!!