lettera di Claudia a www.boysparma1977.it Stampa
Lunedì 19 Luglio 2010 21:28

Eccoci qua con una domanda che pesa come un macigno.Boys...ognuno di noi in queste 4 lettere ha la sua storia fatta di emozioni,sogni,amicizie vere.Credo il vantaggio...l unico...di essere kilometricamente lontana e' quello di vivere al 100% ogni istante insieme...un 100% che mi permette di vivere di rendita fino alla volta successiva. Nei momenti difficili della mia vita anche nei miei anni di "scomparsa dalle scene ultras! "mi bastava guardare la sciarpa,una foto,un poster per continuare e caricarmi ad andare avanti. Boys...un punto fermo,un motivo di orgoglio farne parte. Non so quale destino da Ancona mi abbia portato fin qui credo che Dio si sia sbagliato citta'nel paracadutarmi sulla terra e abbia deciso in qualche modo di sdebitarsi... Oggi siamo comunque di fronte ad una sconfitta enorme,qualunque scelta sulla tessera portera' purtroppo cambiamenti. Scendere a compromessi pur di continuare a esserci,pur di continuare in quello che noi crediamo pur di non farci da parte del tutto o stare fuori,rinunciare e provare a lottare contro i mulini a vento? Non lo so...l egoismo del mio cuore sarebbe per la tessera purdi continuare,ma la mia dignita' e' per non scendere a compromessi. Non vi do un grande aiuto cosi',ma lo scopo di questa lettera e' solo dare comunque il mio pensiero visto avete detto che:"tutti quelli che hanno vissuto e vivono daultras sotto il nome Boys sono chiamati a parlarne"...non potendoci essere fisicamente lo faccio cosi'. Lo scopo di questa lettera e' dirvi solo che qualunque sara' la decisione dei Boys io saro' con questa decisione...se si decidera' di stare fuori di non fare l abbonamento ecc con le lacrime agli occhi...ma non faro' la tessera e staro' fuori. Vorra' dire che invece di prendere il treno la domenica lo prendero' il martedi' per stare insieme alle riunioni! Sdrammatizzo per non piangere! Un abbraccio forte...

Claudia!