In anteprima dalla fanzine: PARMA - Bari (BOYS) Stampa
La nostra Voce - 2010 / 2011
Domenica 03 Aprile 2011 08:46

Oggi doveva essere la partita più importante per la classifica e per ricordare il Bagna, morto tre anni fa in circostanze drammatiche. Ma oggi piangiamo anche un amico che ci ha prematuramente lasciato lunedì notte a soli trentatre anni: il Vappo.

Un ragazzo solare sempre disponibile che amava il Parma e con i Boys ha realizzato il sogno di seguirlo ovunque. Già, ovunque, perché quest’anno non ne aveva persa ancora una, sempre al fianco della squadra in ogni posto avesse giocato, con il suo gruppo a cui era molto legato e col quale condivideva le fatiche e le gioie settimanali, ore  ed ore passate in sede tra uno striscione e l’altro e un giornalino da fare. In un momento così è difficile trovare le parole, descrivere una persona, uno di noi, uno che sacrifica tutto il suo tempo libero per la nostra causa, quella troppe volte criticata e condannata. Quella a cui lui si era legato e apprezzava in tutto e per tutto, con le sue controversie, con tutte quelle regole che oggi ci vengono imposte e che con noi lottava. Ti vogliamo ricordare sorridente e carico di entusiasmo, perchè per te il Parma era più di una squadra di calcio, e per lei non ti sei mai risparmiato… CIAO VAPPO! In questo momento triste non possiamo dimenticarci del Bagna, un amico, un Ultras, che questa Curva oggi vuole ricordare con una splendida coreografia, che lo riproduce nel suo urlo libero, con quella passione che solo chi vive Ultras sette giorni su sette può capire. In noi c’è una profonda tristezza, un vuoto incolmabile, qualcosa che non riusciamo a descrivere, perché tutto quello che siamo riusciti a dire sul tuo conto ancora non ti rende onore. Questa Curva porta il tuo nome e speriamo che chiunque decida di essere Ultras in futuro lo faccia con il tuo entusiasmo, la tua semplicità e la tua passione. C’è anche una partita però da vincere a tutti i costi, perché dopo il risultato ottenuto a Genova dobbiamo dare continuità a questo finale di stagione, lo dice la classifica e anche il calendario oggi lo dobbiamo al Bagna e al Vappo, a noi che non abbiamo mai mollato e a tutti quelli che ancora credono nei nostri ideali e alla libertà di tifo! Viva i Boys, Viva il Parma!!