Pestaggio di Stefano Gugliotta, pm: condannare 9 agenti di polizia Stampa
Martedì 13 Maggio 2014 09:00

Pene da 2 a 3 anni per l’accusa di lesioni in occasione della finale di Coppa Italia del 2010


 

Condannare gli agenti del reparto celere della polizia che hanno picchiato Stefano Gugliotta. Il pm Pierluigi Cipolla ha chiesto l’affermazione della penale responsabilità nei confronti dei poliziotti che la sera del 5 maggio 2010, in occasione di una finale di Coppa Italia, picchiarono Stefano Gugliotta dopo che uno di loro lo aveva fermato.

Secondo quanto ricostruito dal magistrato, davanti ai giudici della X sezione penale del Tribunale di Roma, non c’era alcun motivo di ordine pubblico che dovesse portare al fermo di Gugliotta e di un suo amico che erano in motorino.

Per l’agente che fermò Gugliotta e che inizio il pestaggio, il pubblico ministero ha chiesto tre anni di condanna, per gli altri otto due anni. Come ricordato dal magistrato, uno stesso agente di polizia urlò contro i colleghi: “Ora basta con i manganelli”.

[FONTE: TM News]