Assolti tre tifosi romanisti per i fatti di Roma-Olimpiakos Stampa
Giovedì 27 Dicembre 2012 16:52

Come sempre accade per gli ultras, prima daspati e dopo processati..

 

Gli incidenti scoppiati prima della sfida di Champions league contro l'Olimpiakos portarono titoli su giornali e nove arresti tra le fila dei tifosi romanisti. A distanza di 5 anni si è concluso il processo per tre dei fermati, procedimento che ha visto la loro assoluzione perchè “ il fatto non sussiste”, come stabilito dalla Sezione I penale del Tribunale di Roma. I tre poliziotti che li avevano denunciati -spiega l'avvocato Contucci- sono stati condannati a 1 anno e 6 mesi di reclusione per violenza privata e lesioni, oltre al risarcimento delle parti civili in ragione di 10mila euro a testa. I fatti risalgono al 31 ottobre 2006, giorno che ai tre costò arresto e diffida (con obbligo di firma) per tre anni, sanzione interamente scontata nonostante la successiva innocenza dimostrata in sede processuale.

[FONTE: LaRoma.net]